E-mail: info@elaborazionepagheonline.it

Iscrizione a mètaSalute per i dipendenti dell’industria metalmeccanica

Iscrizione a mètaSalute per i dipendenti dell’industria metalmeccanica

In ottemperanza a quanto previsto dall’articolo 16 dell’ultimo rinnovo contrattuale, tutti i dipendenti delle industrie metalmeccaniche, a partire dall’01/10/2017, dovranno essere iscritti al fondo di assistenza sanitaria integrativa mètaSalute, fatta salva la possibilità di esercitare rinuncia scritta.
Tale iscrizione coprirà integralmente prestazioni integrative rispetto a quelle fornite dal Servizio Sanitario Nazionale fornite, oltre che ai dipendenti iscritti, anche ai familiari fiscalmente a carico, compresi i conviventi di fatto.
Avranno diritto a essere iscritti tutti i dipendenti, non in prova, con contratto a tempo indeterminato, anche in apprendistato e part-time, o a tempo determinato di durata non inferiore a cinque mesi.
La contribuzione prevista ammonta a 156 euro annui, suddivisi in 12 rate mensili da13 euro, interamente a carico dell’azienda. Il versamento dei contributi è dovuto anche a favore dei dipendenti in aspettativa per malattia, dei dipendenti in cassa integrazione, in tutte le sue tipologie, e, per un periodo massimo di dodici mesi, per i dipendenti cessati a seguito di procedura di licenziamento collettivo che beneficiano della NASPI.
Dove è già presente una forma di sanità integrativa unilateralmente riconosciuta dal datore di lavoro, la contribuzione a carico dell’azienda, a partire dal primo ottobre 2017, dovrà essere adeguata all’importo previsto dal CCNL di riferimento per mètSalute.
Dove, invece, una precedente iscrizione a fondi di assistenza sanitaria integrativa trovi origine in un accordo collettivo, saranno le parti che hanno sottoscritto il precedente contratto di secondo livello a dover armonizzare la disciplina precedentemente pattutita, mentre dovranno applicare quanto stabilito dal rinnovo contrattuale ai dipendenti già iscritti a métaSalute o esclusi dal precedente accordo.
Di recente, mètaSalute ha provveduto a pubblicare il suo regolamento dove, oltre a dare applicazione a quanto previsto dal CCNL, ha provveduto a esporre le modalità operative che aziende e dipendenti dovranno seguire per perfezionare le iscrizioni.
Innanzitutto, le aziende dovranno, direttamente o avvalendosi di consulenti, accedere alla sezione “Aree Riservate” dalla home page del portale del fondo, www.fondometasalute.it, e generare le credenziali d’accesso all’area riservata dove depositare i dati anagrafici dei dipendenti oggetto di iscrizione e trasmettere l’ultimo uniemens inviato all’INPS. I dati inseriti al momento dell’iscrizione dovranno poi essere aggiornati mensilmente.
A seguito dell’iscrizione dell’azienda, anche i lavoratori iscritti dovranno procedere a generare le credenziali d’accesso all’area riservata, seguendo le stesse modalità appena descritte per le aziende, per verificare e modificare i dati anagrafici, richiedere le prestazioni e registrare i familiari a carico.